Analisi dei Media e del Mutamento Sociale (AMEMUS)

Responsabile: Prof. Sergio Brancato

Comitato tecnico-scientifico: 

Roberta Bartoletti (Università di Urbino “Carlo Bo”), Fausto Colombo (Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano), Stefano Cristante (Università del Salento), Giovanni Fiorentino (Università della Tuscia), Francesca Pasquali (Università di Bergamo).

Responsabile tecnico-scientifico: 

Dott. Emiliano Chirchiano (Centro interdipartimentale di ricerca “Raffaele d’Ambrosio” LUPT)

Descrizione Area

Nel quadro dello sviluppo globale delle scienze sociali, appare sempre più evidente il ruolo dei media nell’economia della vita quotidiana e nella loro relazione con le veloci quanto radicali trasformazioni in atto nella società. La “svolta digitale” di cui tanto si parla è, in realtà, un insieme complesso di fenomeni che riguardano tanto le innovazioni della tecnologia quanto i processi culturali in atto, ponendo al centro delle attività di ogni realtà istituzionale il problema strategico della comprensione di tali mutamenti e, soprattutto, la necessità di individuare le modalità operative più consone per integrarli all’interno delle proprie linee politiche.

Con l’obiettivo di privilegiare innanzi tutto l’analisi delle realtà socio-culturali del meridione, ma sempre all’interno di una prospettiva sinergica con alcuni tra i più importanti Atenei italiani, l’Area si configura quale ideale prosecuzione della fondamentale tradizione federiciana degli studi sui nessi tra comunicazione e società, ma inserendone le risultanze teoriche del quadro operativo delle attività del Centro.

Obiettivo

Confermando le modalità di ricerca applicata e consulenza alle attività del Centro sin qui adottate dall’Area, le future linee d’azione intendono realizzare due obiettivi: il primo è quello di promuovere e sostenere la collaborazione interdisciplinare tra le realtà di Ateneo che si occupano di mediologia; il secondo è quello di finalizzare il lavoro sinergico di tali esperienze alla messa a punto di modelli operativi di intervento nel campo dei media in grado di tradurre il dinamismo del Centro in progetti di rilevanza nazionale e internazionale.