Arism
 

www.luptportale.unina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

A.R.I.S.M. - Direzione Tecnico-Scientifica

Direttore: Prof. Guglielmo Trupiano
Direttori Tecnici: Dott.ssa Enrica Rapolla, Dott.ssa Loreta Ferravante

AGENZIA PER LA RICERCA, L'INNOVAZIONE E LO SVILUPPO NEL MEDITERRANEO - A.R.I.S.M.

E-mail Stampa PDF

Il Piano delle Ricerche previsto dal Centro per l’anno 2015 è stato contrassegnato da una profonda riforma delle strutture di ricerca e di studio che caratterizzano e rendono originale l’attività complessivamente posta in essere dal Centro a livello regionale, nazionale ed europeo.
Questa riforma, che è molto più di un riordino puro e semplice, è finalizzata ad un incremento significativo del tasso di qualità delle attività realizzate dalla Struttura in campo scientifico e culturale ed è strettamente interrelato con il potenziamento e l’ulteriore qualificazione delle strutture per la formazione, sia storicamente operanti, sia di nuova costituzione.

L'Agenzia è il Laboratorio di analisi delle politiche di sviluppo del territorio. Si caratterizza per la sua interdisciplinarietà, che gli consente di concentrare le proprie ricerche e la propria analisi sulle politiche pubbliche d'investimento rivolte sia ai singoli settori economici, sia ai grandi assi d'intervento. Politiche d'investimento basate sulla continua interazione tra i diversi livelli istituzionali e gli attori presenti sul territorio.

L'attività di analisi del territorio consente di studiare e confrontare i tradizionali settori di investimento relativamente alle diverse aree locali, sulla base di cinque tematiche che stanno emergendo dalle esperienze del periodo più recente e dalla diffusa domanda sociale:

1. Lo sviluppo dei sistemi produttivi locali, industriali e terziari in ambito Mediterraneo;
2. Il collegamento fisico e immateriale con altre aree e relative reti;
3. La valorizzazione delle risorse naturali e ambientali in ambito Mediterraneo;
4. La valorizzazione delle risorse umane, culturali e storiche;
5. Il miglioramento della qualità delle città, delle istituzioni locali e della vita associata.

E' attorno a questi assi che si stanno articolando i progetti più avanzati in grado di generare sviluppo economico; è su questi temi che le amministrazioni pubbliche sono chiamate a confrontarsi, ed è su questi argomenti che si concentrano le maggiori aspettative dei cittadini e delle imprese.
Lo sviluppo di questa "nuova programmazione" è legato alla valutazione dei fabbisogni e degli interventi previsti, all'attuazione del principio di sussidiarietà, e in particolar modo dipende dal ruolo esercitato da Regioni ed enti locali nella negoziazione fra tutti gli attori coinvolti nel reperimento dei capitali.
Le azioni strategiche devono avere natura strutturale, con obiettivi sia di breve che di medio lungo periodo, e natura trasversale.

L'Agenzia per la Ricerca, l'Innovazione e lo Sviluppo nel Mediterraneo, così come il Centro Studi “AGRITER”, consente al L.U.P.T. di disporre di uno strumento conoscitivo in grado di supportare il decisore (attori locali) nell’attuazione di politiche ed interventi attivi sul territorio, delimitando in maniera precisa i confini e le modalità di azione.

L’uso delle attrezzature scientifico-tecnologiche in dotazione al Centro LUPT e l’adozione di metodologie integrate di processi e servizi per la pianificazione, lo sviluppo e la mappatura di processi, attraverso la produzione di informazioni geografiche e tematiche e l’elaborazione di scenari territoriali, consentirà di tracciare possibili percorsi di sviluppo e  di modulare azioni funzionali allo sviluppo del  territorio rurale di intervento. 


L'ARISM E' COSI' ORGANIZZATO: 

Responsabile scientifico
Prof. Guglielmo Trupiano

Responsabili Tecnici
Dott.ssa Maria Rosalba Angrisani, Dott.ssa Enrica Rapolla

COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO: Dott.ssa Anna E. Arnò, Dott.ssa Roberta Capuano, Dott. Ettore Guerrera, Arch. Valeria Maiorano, Dott.ssa Marianna Merola, Dott. Mariano Bonavolontà, Ing. Stefano De Falco

Direttore Rapporti col Sistema delle Autonomie locali
Dott. Rosario Rossi

Direttore  Comunicazione internazionale e Capo-ufficio Stampa
Dott. Mariano Bonavolontà